L’ORTO IN AUTUNNO… COSA FARE?

L’orto in autunno…. Cosa fare???

E’ ormai arrivato il momento di liberare l’orto e il balcone dalle colture coltivate in estate estive: via i pomodori, via i fagioli, via le zucchine!

Si è liberato molto spazio…ma ……come riempirlo?

TRAPIANTI DI PIANTINE PRONTE

E’ vero che stiamo andando incontro al freddo, ma ci sono moltissime varietà di cavoli, verze e cicorie che non temono le basse temperature, potrebbe essere il momento adatto per acquistare delle piccole piantine già sviluppate da mettere subito a dimora.
CAVOLI: suggeriamo gli ibridi di cavolfiori medio tardivi (90 giorni di ciclo), da segnalare la novità del cavolo cinese, ottimo in crudo insalata
CICORIA: alcune varietà sono precoci (Orchidea Rossa precocissima, Variegata di Chioggia precoce, Rossa di Verona…) e altre tardive (Capotta, Bianca Invernale…) Bisogna scegliere quella più adatta alle nostre esigenze e al clima dove viviamo, da noi in provincia di Como viene benissimo la variegata di Chioggia

Potremo dedicare poi un po’ di spazio anche ai PORRI, ortaggio ricco di qualità che sembrano peraltro stare benissimo in compagnia di cavoli e indivie. Naturalmente trapiantiamo quelli invernali resistenti al gelo, ma qualora il gelo diventasse troppo intenso proteggiamo il terreno con della paglia e rincalziamoli.

Non dobbiamo poi scordarci di CIPOLLE e AGLI. Posizioniamo le cipolle invernali nel terreno lasciato libero da patate e pomodori e mettiamole in compagnia di fragole, lattughe o carote, ma lontane dall’aglio. Verranno raccolte come cipollotti (non maturi fisiologicamente) già dal mese di marzo/aprile… L’inverno prepara per noi un ottimo aperitivo di primavera!

L’aglio rosa è quello che preferisce la semina autunnale. Scegliamo con cura gli spicchi periferici più grossi e mettiamoli nel terreno con l’apice rivolto verso l’alto. L’aglio si consocia bene con fragole ma va tenuto lontano dai terreni troppo duri e umidi, dove l’acqua tende a ristagnare: i marciumi sono sempre in agguato! Stesso discorso per la cipolla.

SEMINE
Settembre-ottobre è il momento ideale per la semina di :

SPINACI, CIME DI RAPA (ottime con le acciughe!), RAVANELLI e la delicatissima VALERIANA, altrimenti conosciuta da noi come SONGINO. Tutte queste varietà sono straordinarie perché ci daranno in poco tempo la possibilità di avere ortaggi freschi a tavola.

Saranno loro, con il loro ciclo di crescita molto breve, a tappare i buchi rimasti vuoti, a movimentare l’orto autunnale e a riempirlo di colori.

E l’abbondanza di piogge, tipiche di questo periodo, ci permetteranno di rilassarci sul fronte dell’irrigazione.

BUON LAVORO E………….. BUON APPETITO!!!!!!!!

L’ORTO IN AUTUNNO… COSA FARE?

About The Author
-